Impara le idee chiave del libro di Nassim Nicholas Taleb

Antifragile

Imparare a vedere il disordine come un vantaggio

Antifragile è un viaggio nel mondo della casualità e dell’incertezza, due elementi che sono parte dell’esistenza umana, ma che la modernità sembra voler nascondere sotto il tappeto. Nassim Nicholas Taleb ci guida alla scoperta del concetto di antifragilità come qualità necessaria per imparare a trarre vantaggio da traumi e scossoni che la vita inevitabilmente ci propone. La persona antifragile non cerca di intrappolare l’esistenza in uno schema prevedibile e fisso, ma al contrario cavalca le opportunità nel momento stesso in cui si presentano, mette in conto l’imprevisto e approfitta del disordine per crescere e migliorare.

Antifragile
Leggi in 16 min.
Ascolta in 20 min.
IDEA CHIAVE 1/15

Comprendere il concetto di antifragilità attraverso la mitologia: Damocle, la fenice e l’Idra

Il contrario di fragile non è “robusto” come si potrebbe pensare, né solido o resistente, ma “antifragile”, un neologismo che indica qualcosa o qualcuno in grado di resistere a traumi e scossoni e di ricavarne beneficio.

Dalla mitologia antica ricaviamo tre modelli di ciò che è fragile, robusto e antifragile. Damocle è un esempio di fragilità: gli viene concesso di prendere parte a un fastoso banchetto, ma sopra la sua testa è sospesa una spada, legata al soffitto da un crine di cavallo. Damocle è fragile perché prima o poi il crine si spezzerà, è solo questione di tempo.

La fenice invece è una creatura robusta, perché in grado di rinascere dalle proprie ceneri, esattamente come era prima, senza miglioramenti né evoluzioni.

L’Idra è simile a un rettile con numerose teste e ogni volta che una delle teste viene tagliata, ne crescono due al suo posto. È una creatura antifragile perché trae beneficio dal danno.

Più le società si evolvono e diventano complesse, più sono esposte a forti traumi e tracolli, è un fenomeno inevitabile, per questo per controbilanciare il successo, ci vuole una grande dose di robustezza unita all’antifragilità. Se priviamo un sistema di fattori di stress non stiamo necessariamente facendo il suo bene, lo stiamo danneggiando. Dobbiamo desiderare di essere la fenice o l’Idra, altrimenti la spada di Damocle prima o poi ci colpirà.

  

Le idee chiave di "Antifragile"

01.
Comprendere il concetto di antifragilità attraverso la mitologia: Damocle, la fenice e l’Idra
02.
La vera innovazione non si crea in situazioni di agio e sicurezza
03.
La casualità è necessaria se vogliamo condurre una vita vera e sentirci autenticamente umani
04.
La fragilità degli imprenditori è indispensabile per l’antifragilità dell’economia
05.
La variabilità permette di migliorare i sistemi mentre la stabilità può essere distruttiva
06.
L’interventismo ingenuo: quando il bisogno di aiutare crea più danni che il non aiutare affatto
07.
Il filosofo Seneca come esempio di antifragilità
08.
L’opzionalità è uno strumento indispensabile per l’antifragilità e l’innovazione
09.
L’istruzione non porta ricchezza e non insegna il valore dell’opzionalità
10.
Siamo fragili quando siamo colpiti duramente dagli eventi estremi
11.
La via negativa: è meglio togliere che aggiungere
12.
Il vecchio è superiore al nuovo
13.
Non siamo qui per vivere in eterno
14.
Citazioni
15.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!