Home Vendite e Negoziazione Come si diventa un venditore meraviglioso

Impara le idee chiave del libro di Frank Bettger

Come si diventa un venditore meraviglioso

I segreti per trasformarsi in venditori straordinari

Come si diventa un venditore meraviglioso è un manuale sempreverde. I consigli e le tecniche raccolte al suo interno nascono dall’esperienza diretta del suo autore, Frank Bettger, che lo pubblicò per la prima volta nel 1954. In tutti questi anni il libro ha aiutato milioni di persone a diventare venditori. Quelle del venditore sono infatti abilità che si acquisiscono nel tempo, con l’esperienza, con volontà e tenacia. Scritto con estrema semplicità e profondo entusiasmo si pone come guida passo passo su diverse tematiche quali il comportamento, gli abiti da indossare, come parlare in pubblico. Ma la cosa straordinaria è che i consigli di Bettger si possono adattare a molte e diverse realtà, e i suggerimenti sono validi per tutti.

Come si diventa un venditore meraviglioso
Leggi in 20 min.
Ascolta in 25 min.

Tanti suggerimenti utili per:

  • Conoscere la straordinaria storia di Frank Bettger, un uomo che dal nulla è diventato uno dei migliori venditori di polizze assicurative.
  • Capire in che modo si diventa un venditore meraviglioso.
  • Imparare a sviluppare le migliori tecniche di vendita con tenacia e costanza.
  • Migliorare la propria comunicazione mettendo in pratica semplici esercizi quotidiani.

L’autore del libro:

Frank Bettger è conosciuto come uno dei migliori venditori di assicurazioni sulla vita, ma il suo merito deriva dalla pubblicazione di un libro Come diventare un venditore meraviglioso. Pubblicato per la prima volta nel 1954, ha aiutato milioni di persone a diventare venditori di successo. Bettger è considerato un coach abile e punto di riferimento per le tecniche applicate al lavoro. Nel suo libro infatti, condivide le scoperte che lo hanno reso un personaggio stimato, e rivela le tecniche che ogni persona può mettere in pratica per migliorarsi.
IDEA CHIAVE 1/11

La straordinaria storia di Frank Bettger

La storia di Frank Bettger racconta una favola a lieto fine.

Nato nel 1888 e rimasto orfano di padre quando era ancora bambino, rimase con la madre e i suoi quattro fratelli. A causa del tifo, della scarlattina e della difterite perse poi tre dei suoi fratelli e crebbe con il “muso lungo”. La vita era stata crudele e il piccolo Bettger non riusciva a trovare motivi per sorridere.

Terminò gli studi con la quinta elementare e diventò un giocatore di baseball professionista. Giocava per la squadra di serie A di Johnstown in Pennsylvania. Un giorno, aveva 19 anni, l’allenatore decise di licenziarlo perché “pigro”. Bettger fu molto sorpreso di scoprirsi tale e, mosso dalle difficoltà economiche, si affrettò a cambiare squadra.

Passò alla Lega Atlantica di Chester accettando una paga di 25 dollari al mese a fronte dei 175 dollari che guadagnava nella prima squadra. Poiché nessuno conosceva la sua precedente storia, decise di crearsi la fama del giocatore entusiasta. Recitando la parte, si distinse subito per grinta ed entusiasmo. Durante la sua prima partita segnò il punto decisivo per la vittoria. Uscì persino un articolo di giornale in cui veniva paragonato a un "vero barile di dinamite".

Per sfizio Bettger inviò quel ritaglio di giornale al suo vecchio allenatore, quello che lo aveva licenziato. L'esperienza di gioco nella nuova squadra gli fece scoprire gli effetti benefici dell’entusiasmo: era sparita l’ansia da prestazione e capì che l’entusiasmo è contagioso se si condivide con la squadra.

Nel giro di soli 10 giorni Bettger passò da 25 dollari a 85 dollari di paga mensile. Un giorno un infortunio lo costrinse a lasciare il baseball e la sua promettente carriera. Doveva iniziare tutto dal principio, e poiché aveva delle spese, doveva in tempi brevi trovare un nuovo lavoro.

Iniziò così l'attività di venditore per la compagnia di assicurazioni Fidelity. Senza slancio e formazione alcuna, Bettger otteneva scarsi risultati. Gli mancava il metodo, ma soprattutto la fiducia in se stesso. Poiché era curioso e voleva a tutti i costi riuscire, si iscrisse a un corso di Public Speaking tenuto dal noto Dale Carnegie, il famoso scrittore e formatore di manager, che proprio allora iniziava a fare delle conferenze in giro per l’America.

Fu un incontro importante per Bettger, per due motivi: il primo perché Carnegie chiese a Bettger di intervenire alle conferenze che stava organizzando, costringendolo a parlare in pubblico in un continuo confronto con una platea che ascolta e fa domande. Il secondo motivo riguardava lo stesso approccio di Bettger alla vita. Fu Carnegie, sentendo parlare Bettger la prima volta, a rivolgergli la domanda giusta al momento giusto: “ti interessa quello che stai dicendo? Se non sei convinto di ciò che dici, nessuno sarà interessato a quello che dirai”.

Il discorso di Carnegie sull’entusiasmo fu per Bettger illuminante. Da quel momento Bettger cercò sempre l’entusiasmo, perché una cosa fatta con entusiasmo attrae entusiasmo e gli affari si fanno con entusiasmo.

  

Le idee chiave di "Come si diventa un venditore meraviglioso"

01.
La straordinaria storia di Frank Bettger
02.
L’entusiasmo è una qualità fondamentale che non deve mai mancare in nessun essere umano
03.
Il successo parte dal sapiente uso del telefono con il fine di ottenere appuntamenti
04.
L’importanza di avere una lista di clienti dettagliata da cui estrapolare dati interessanti
05.
L’arte di fare domande e l’arte dell’ascolto per concludere le trattative
06.
Per meritare e mantenere la fiducia del cliente è importante mostrarsi persone oneste
07.
I feedback migliorano l’autostima e le testimonianze aiutano a convincere il cliente
08.
Stupire sempre il cliente: con l’abito, con il sorriso, con la memoria
09.
I portentosi 13 punti: il metodo di Benjamin Franklin e di Frank Bettger
10.
Citazioni
11.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!