Home Marketing e Comunicazione Crucial Conversations

Impara le idee chiave del libro di Kerry Patterson , Joseph Grenny , Ron McMiller , Al Switzler

Crucial Conversations

Come padroneggiare le conversazioni e risolvere i disaccordi

Certe conversazioni possono avere un'enorme influenza sulla nostra vita, eppure non sempre siamo in grado di gestirle e trarne i risultati migliori. Il modo per farlo è imparare l’arte del dialogo, vale a dire la capacità di gestire noi stessi e le nostre emozioni anche durante un confronto acceso. Crucial Conversations Tools for Talking When Stakes Are High parte proprio dalle tecniche per mantenere il controllo per portarci a capire come fronteggiare le idee altrui e arrivare a trovare la soluzione adeguata. Tutto grazie a un’abile conversazione.

Crucial Conversations
Leggi in 11 min.
Ascolta in 14 min.

Tanti suggerimenti utili per:

  • Far sì che il risultato di una discussione, anche accesa, riesca ad esprimere le reciproche visioni.
  • Gestire e risolvere il disaccordo.
  • Padroneggiare le conversazioni difficili e potenzialmente dannose.

L’autore del libro:

Kerry Patterson è un esperto di comunicazione efficace e lavora in particolare con le grandi aziende. Nel corso della sua carriera, ha aiutato centinaia di compagnie a sviluppare un clima più collaborativo ed efficiente.

Negli ultimi trent'anni, Joseph Grenny ha condotto ricerche nel campo delle scienze sociali con l'obiettivo di aiutare i leader e le organizzazioni a ottimizzare le loro prestazioni. In particolare, si è concentrato sul comportamento umano. Il suo lavoro di autore e conferenziere è disponibile in 36 paesi.

Ron McMiller è coautore di quattro New York Times Bestseller, tutti dedicati allo sviluppo della comunicazione.

Gli interventi di Al Switzler si concentrano sul rafforzamento della leadership e del lavoro di squadra attraverso il miglioramento della comunicazione e dell'organizzazione dei compiti. Coautore di 3 New York Times Bestseller, ha tenuto corsi in diverse università americane.

IDEA CHIAVE 1/9

Tutti, prima o poi, si trovano coinvolti in conversazioni cruciali che potrebbero cambiare la loro vita. Cercare di evitarle può peggiorare la situazione e spesso corrispondere a perdere ottime occasioni

Quando si sente il termine "conversazione cruciale" si pensa spesso alle riunioni del governo sul futuro di un intero Paese. Sicuramente tali discussioni hanno un impatto ampio, ma c'è un altro tipo di conversazione cruciale, nel quale tutti si possono ritrovare. Queste discussioni hanno tre particolarità: le opinioni di chi vi partecipa sono opposte, la posta in gioco è alta - si pensi alla conversazione con il capo, in cui lo si deve convincere di essere pronti per una promozione - e si scatenano emozioni fortissime che mettono alla prova la propria lucidità. Ma soprattutto, queste conversazioni sono definite cruciali perché possono avere un impatto cruciale sulla vita degli interessati.

Ed ecco perché, nonostante la loro importanza, le persone tendono a evitare questo tipo di scambi, avendo paura di non saper gestire la situazione e di rendere le cose ancora più complicate. In ufficio si inviano e-mail invece di raggiungere la scrivania del collega per parlargli apertamente. Le famiglie cambiano argomento quando la cena prende una piega troppo pericolosa.

In realtà, non c'è niente di biologicamente sbagliato in questo atteggiamento: quando le emozioni entrano in gioco, gli esseri umani reagiscono con il meccanismo "combatti o fuggi" e nella stragrande maggioranza dei casi, optano per la fuga. Questo succede perché le ghiandole surrenali cominciano a pompare adrenalina nel flusso sanguigno, mentre il cervello devia il sangue verso i grandi muscoli delle braccia e delle gambe. Di conseguenza, si finirebbe per affrontare conversazioni impegnative con la prontezza intellettuale di una scimmia.

Ma attenzione: vent'anni di ricerche, che hanno coinvolto più di 100.000 persone, rivelano che la qualità chiave per essere ottimi leader, compagni di squadra, genitori o anche soltanto amici, è proprio la capacità di affrontare i problemi emotivamente e politicamente rischiosi con scioltezza.

  

Le idee chiave di "Crucial Conversations "

01.
Tutti, prima o poi, si trovano coinvolti in conversazioni cruciali che potrebbero cambiare la loro vita. Cercare di evitarle può peggiorare la situazione e spesso corrispondere a perdere ottime occasioni
02.
Per trarre il meglio da una conversazione è necessario saper dialogare, ovvero fare in modo che tutti espongano le proprie impressioni e che non restino “parti di non detto” potenzialmente dannose
03.
Per avere una conversazione fruttuosa e assicurarsi il successo è indispensabile tenere a mente i propri obiettivi e restare coerenti
04.
Quando sembra di avere soltanto due opzioni - attaccare o restare in silenzio - bisogna crearsi da soli altre possibilità
05.
Assicurarsi che una conversazione si svolga nelle condizioni migliori è compito di tutti quelli che vi prendono parte
06.
Come mantenersi aperti al dialogo quando si è arrabbiati, spaventati o feriti
07.
Imparare ad ascoltare la versione altrui è l’unico modo possibile per trovare una via d'uscita comune
08.
Citazioni
09.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!