Impara le idee chiave del libro di John D. Macomber , Joseph G. Allen

Healthy Buildings

Migliorare la qualità della vita progettando gli spazi interni

Healthy Buildings è un progetto che nasce per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di investire sulla salute e benessere delle persone. Ogni ambiente, che sia un ufficio o abitazione privata, influisce in maniera significativa sulla salute. Healthy Buildings stabilisce quindi dei requisiti minimi da tenere in considerazione per poter ribaltare nel prossimo futuro la situazione, così che si possa intervenire con modifiche come migliorare i livelli di umidità, controllare l’aerazione, ma anche far attenzione ai materiali usati. Solo una maggiore consapevolezza dei problemi favorisce le giuste azioni.

Healthy Buildings
Leggi in 13 min.
Ascolta in 16 min.

Tanti suggerimenti utili per:

  • Avvicinarsi al tema della costruzione sostenibile degli ambienti in cui viviamo.
  • Chi desidera acquisire maggiore consapevolezza rispetto ai materiali usati nella costruzione di palazzi e degli oggetti di uso quotidiano.
  • Capire in che modo possiamo partecipare attivamente al movimento “Edifici sani”.
  • Riflettere sul futuro, impegnandosi da oggi per introdurre piccoli cambiamenti.

L’autore del libro:

John D. Macomber insegna alla Harvard Business School. Molti suoi studi sulle infrastrutture negli Stati Uniti e nel mondo sono apparsi in diverse riviste come Harvard Business Review, Forbes, Wall Street Journal Asia, Boston Globe.

Joseph G. Allen è Professore ad Harvard e direttore del programma “Healthy Buildings”, grazie al quale definisce strategie per realizzare ambienti sani. Impegnato a diffondere le giuste informazioni sull’importanza di creare ambienti sani in cui vivere, è relatore in numerosi eventi e consulente per molte aziende.

IDEA CHIAVE 1/8

La salute e il benessere delle persone sono strettamente legati agli ambienti in cui vivono

Numerosi studi e ricerche hanno confermato la relazione tra benessere fisico e ambiente circostante. Se prima, nei tempi passati, l’uomo trascorreva le sue giornate all’aria aperta, si è poi affezionato agli ambienti chiusi. Questo è stato un processo lento, in risposta al suo eterno bisogno di protezione, di trovare un rifugio.

A processo ultimato l’uomo ha iniziato a manifestare malesseri di vario genere. Si parla tanto di polveri sottili, di inquinamento atmosferico ma la verità è che l’uomo trascorre solo il 10% del suo tempo all’aria aperta. Il vero problema del suo malessere quindi nasce non al di fuori, ma al chiuso.

Gli uffici ad esempio presentano delle criticità. A volte l’aria è malsana perché manca il ricambio, l’illuminazione è scarsa e per lo più artificiale, i componenti di fabbricazione hanno degli agenti chimici che nel lungo periodo rilasciano particelle che creano danni all’organismo.

Allo stesso modo, gli interni delle case possono presentare analoghe criticità.

Sono gli ambienti interni ad avere un maggior influsso sulla nostra salute. Ce ne accorgiamo quando, entrando in una sala senza aria, ci sentiamo a disagio oppure al contrario ci sentiamo bene accolti in una stanza arieggiata e piena di luce.

Rendere sani i luoghi in cui viviamo è l’obiettivo del programma “Healthy Buildings”, nato nel reparto Public Health della Harvard School. Basterebbero pochi accorgimenti per migliorare la situazione e creare ambienti sani applicando delle semplici strategie. L’impegno del programma “Healthy Buildings” mira proprio al benessere delle persone nel lungo periodo. Studi hanno dimostrato che le persone in salute, sono più produttive. Persone più produttive, lavorano meglio e con migliori risultati. I migliori risultati garantiscono affari più consistenti.

Alla luce del fatto che salute e business vanno di pari passo, si rafforza la necessità di impostare un nuovo tipo di lavoro che renda consapevoli le persone.

  

Le idee chiave di "Healthy Buildings"

01.
La salute e il benessere delle persone sono strettamente legati agli ambienti in cui vivono
02.
Gli ambienti in cui viviamo influenzano positivamente o negativamente le nostre facoltà intellettive
03.
I maggiori ostacoli per avere edifici sani dipendono dall’uomo
04.
Costruire una strategia per avere edifici sani
05.
I principi chiave su cui si basa il programma “Edifici sani (o Healthy Buildings)”
06.
La salute e il benessere delle persone deve tornare al centro dell’attenzione
07.
Citazioni
08.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!