Home Soldi e Investimenti I Will Teach You to Be Rich

Impara le idee chiave del libro di Ramit Sethi

I Will Teach You to Be Rich

Un piano concreto per eliminare le ansie legate al denaro

Quando si parla della gestione delle proprie finanze personali, veniamo facilmente assaliti da emozioni di paura, stress e incertezza. Non dev’essere così per forza! Bastano pochi ma mirati passi per ottenere la giusta indipendenza finanziaria: è importante gestire bene le proprie spese e dedicare una parte dei nostri introiti al risparmio e all’investimento. Il bestseller di Ramit Sethi, I will teach you to be rich, spiega come fare affrontando diversi argomenti, dal miglioramento della propria affidabilità creditizia fino a come negoziare uno stipendio migliore. L’obiettivo è quello di vivere una Vita Ricca: diventare consapevoli sul modo in cui vogliamo utilizzare i nostri soldi, abbattere le barriere psicologiche alla gestione finanziaria e spendere nelle cose che più amiamo, senza sensi di colpa.

I Will Teach You to Be Rich
Leggi in 16 min.
Ascolta in 20 min.
IDEA CHIAVE 1/7

Il primo passo verso la ricchezza: diventare più affidabili agli occhi dei potenziali creditori

Ottenere un buon credito è uno dei primi, fondamentali passi verso la ricchezza e la stabilità finanziaria. È importante conoscere il concetto di credit score (affidabilità creditizia): si tratta di una sorta di punteggio che rappresenta il tuo grado di rischio per la concessione di un prestito. Insieme ad altre informazioni, come l’età e lo stipendio, il credit score aiuta i creditori a capire se tu possa essere la persona giusta a cui prestare denaro in forma di mutuo, carta di credito o altro. Va da sé che una buona affidabilità creditizia ti permette di risparmiare migliaia di euro sul lungo periodo, perché al suo aumentare diminuiscono i tassi d’interesse sul prestito. 

È quindi fondamentale aumentare il proprio credit score. La prima cosa da fare è assicurarsi di pagare le eventuali commissioni della carta di credito con regolarità: saltare o ritardare anche solo un pagamento ti rende immediatamente meno affidabile.

In merito alla carta di credito, puoi anche chiamare la tua banca e chiedere che le commissioni vengano abbassate. Allo stesso modo puoi negoziare per ottenere un minore tasso percentuale annuo (APR). Ti sembrerà strano semplicemente chiamare la banca e chiedere una cosa del genere, ma perché non provare? Le banche competono ferocemente tra di loro per preservare i propri clienti; prova a puntare sul fatto che sei un loro cliente da diverso tempo e che non vorresti cambiare, ma potresti farlo se altre banche ti offrissero condizioni più vantaggiose. Ovviamente, essere cliente di una stessa banca per diverso tempo diventa in questo caso un ottimo strumento di stabilità. 

Ottimizzare le proprie carte di credito è fondamentale. Esse sono uno strumento finanziario molto utile: non solo ti aiutano a tenere più facilmente traccia delle tue spese rispetto ai contanti ma, in base al tipo di carta e di banca, possono offrire numerosi benefici. Tra questi ultimi, alcune carte offrono estensioni di garanzia su alcuni prodotti acquistati con la carta stessa, oppure un programma di cashback o di punti per vincere viaggi e altri regali. Quando si tratta delle carte di credito, bisogna giocare in attacco, usandole in maniera responsabile e ottenendo da esse più benefici possibili. Se devi scegliere una carta di credito nuova, sceglila in base ai benefit che può offrirti, ma anche in base alle eventuali commissioni da pagare. Puoi averne quante ne vuoi ma, per la maggior parte delle persone, due o tre carte di credito sono sufficienti a gestire le proprie finanze nella loro interezza. 

La regolarità dei pagamenti deve essere applicata a qualsiasi debito in essere. Prima di poter risparmiare o investire il proprio denaro, è importante ripagare un debito il prima possibile: questa deve diventare la tua priorità prima di fare qualsiasi altra cosa. Rivedendo la tua situazione finanziaria, prova ad allocare anche solo 20 euro in più al mese per il saldo di un debito: sono pochi euro che, però, possono fare la differenza sul lungo termine, soprattutto se si tengono in considerazione i tassi d’interesse.

  

Le idee chiave di "I Will Teach You to Be Rich"

01.
Il primo passo verso la ricchezza: diventare più affidabili agli occhi dei potenziali creditori
02.
Il conto corrente: strutturare il proprio denaro in modo utile ed efficiente
03.
Adottare un Piano di Spesa Consapevole e usare i nostri soldi per ciò che amiamo
04.
L’unico modo per arricchirsi davvero: investire, senza paura e secondo i propri mezzi
05.
Vivere una Vita Ricca significa sapere come usare i propri soldi in modo consapevole
06.
Citazioni
07.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!