Home Marketing e Comunicazione Influenza invisibile

Impara le idee chiave del libro di Jonah Berger

Influenza invisibile

Le leve della persuasione nel marketing e come usarle

Influenza invisibile indaga un tema importante, quello dei condizionamenti più o meno consapevoli. Ogni persona infatti tende a influenzare e ad essere influenzata e questo vale in ogni campo, dal modo di parlare o vestire, alla scelta dei prodotti da acquistare. Comprendere quanto questa influenza possa essere potente vuol dire muoversi meglio all’interno del mondo e della società. La parola influenza infatti non ha secondo Jonah Berger un’accezione negativa, al contrario può essere sfruttata a fin di bene per migliorare la vita di tutti i giorni, risolvere problemi e vivere in maniera consapevole. Nell’influenza invisibile Berger racconta l’uomo “in relazione”, cercando di spiegare l’origine dei condizionamenti e il perché e in che modo l’uomo cerca di somigliare o differenziarsi dal vicino. Perché un seppur minimo condizionamento accade sempre quando l’uomo vive in una comunità.

Influenza invisibile
Leggi in 14 min.
Ascolta in 17 min.

Tanti suggerimenti utili per:

  • Riflettere sul concetto di influenza sociale.
  • Comprendere in che modo le persone si influenzano vicendevolmente.
  • Chi desidera approfondire il discorso dell’influenza sociale applicato al marketing.

L’autore del libro:

Jonah Berger è professore alla Wharton School of the University of Pennsylvania. È un esperto di passaparola, marketing virale, influenza sociale, contagio sociale e tendenze. Ha scritto per giornali accademici, e i suoi articoli sono comparsi su riviste quali The New York Times, Wall Street Journal, e Harvard Business Review. Ha partecipato come speaker a numerose conferenze, e offerto consulenza a diverse compagnie, tra cui Apple, Google, Vanguard, Unilever e la Gates Foundation.

IDEA CHIAVE 1/8

Siamo animali sociali e ci influenziamo anche quando non ce ne accorgiamo

L’uomo che vive in una comunità è soggetto all’influenza sociale. Non sempre ne è consapevole eppure una qualche forma di condizionamento si verifica anche quando si è disattenti.

Il condizionamento si verifica in diversi ambiti, dal prodotto che scegliamo di acquistare, sia esso uno shampoo o una nuova automobile, fino a un pensiero su un dato argomento.

La verità è che vedere qualcosa negli altri gli fornisce autorità. Sembra addirittura che le altre persone siano capaci di influenzare il 99,9% delle nostre decisioni.

Se ci troviamo a scegliere una nuova automobile da comprare, ci soffermeremo sì sul prezzo e sui consumi, ma guarderemo anche chi tra i nostri conoscenti già la possiede.

L’esperienza altrui fa la differenza. Se un nostro conoscente possiede con soddisfazione quel modello di macchina ci convinciamo della bontà del prodotto e della riuscita dell’investimento.

Numerosi sono stati gli esperimenti fatti per determinare la capacità di influenza reciproca. Gli esperimenti prima ancora che sugli uomini sono stati fatti sugli animali.

Per capire quanto importanti fossero i condizionamenti inconsapevoli presero un gruppo di scimmie e diedero loro del mais di colori diversi. La differenza tra i due tipi di mais consisteva nel colore, rosa o blu, e nel sapore, quello blu aveva un sapore cattivo. Poi si misero ad osservare il comportamento delle scimmie.

Le scimmie iniziarono a evitare il mais blu in quanto cattivo e piano piano tutte le altre scimmie per imitazione iniziarono a ignorare il blu a favore del mais rosa.

Lo studio però non si fermò qui. Fecero lo stesso esperimento con delle scimmie appena nate. Loro non potevano conoscere la differenza tra mais rosa e mais blu, inoltre avevano eliminato il sapore cattivo dal mais blu. Ciò nonostante i cuccioli ignorarono del tutto il mais blu a favore del mais rosa. Questo perché nessuna scimmia adulta, appartenente al primo esperimento, aveva toccato il mais blu e le piccole scimmie si erano adattate alla preferenza dei grandi.

Tra le persone si verifica lo stesso meccanismo. Quando non siamo sicuri su cosa scegliere, guardiamo cosa hanno scelto gli altri e tendiamo a esprimere la stessa preferenza.

L’influenza sociale funziona e condiziona il comportamento secondo due modalità: per imitazione e per differenziazione.

  

Le idee chiave di "Influenza invisibile"

01.
Siamo animali sociali e ci influenziamo anche quando non ce ne accorgiamo
02.
La spinta a uniformarci è la più comune
03.
La spinta contraria a differenziarci è altrettanto presente e potente
04.
In che modo gli studi sulla psicologia sociale possono essere applicati ai brand e alle aziende
05.
Il principio del simile ma diverso come ottimo bilanciamento che rende tutti felici
06.
Diventare consapevoli di quanto siamo condizionati dalla presenza degli altri
07.
Citazioni
08.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!