Impara le idee chiave del libro di Timothy Snyder

On Tyranny

Osservare la storia per cogliere i segnali della tirannia

Non è passato molto tempo dalla fine dei regimi totalitari del secolo scorso: fascismo, nazismo e comunismo possono essere portavoce della storia e insegnarci a non perdere la nostra libertà in un’epoca, come quella attuale, in cui la democrazia è costantemente messa alla prova. Rifacendosi ai regimi del passato attraverso riflessioni e aneddoti, On Tyranny di Timothy Snyder è un piccolo manuale per diventare cittadini consapevoli, partecipi, responsabili e, soprattutto, allenati a non cedere alla tirannia fin dalle sue prime avvisaglie. Sono 20 le lezioni che il libro impartisce su concetti di fondamentale importanza come patriottismo, informazione, istituzioni, linguaggio, simboli, resistenza e verità.

On Tyranny
Leggi in 18 min.
Ascolta in 23 min.
IDEA CHIAVE 1/11

Guardare alla storia per cogliere i segnali e non commettere gli errori del passato

Esistono due modi anti-storici di considerare il passato. Il primo, che ci siamo permessi di accettare ormai da tempo, è quello della politica dell’inevitabilità, secondo cui la storia si può muovere solo in una direzione: la democrazia liberale. Convincendoci di questo, abbiamo abbassato le nostre difese e aperto la strada proprio a quei regimi che ci siamo convinti non sarebbero mai più potuti tornare. Questo tipo di politica è come un coma auto-indotto: una volta accettato, ci siamo convinti che la storia fosse appunto inevitabile e, quindi, non più rilevante; che niente possa davvero cambiare e che il caos sia prima o poi assorbito da un sistema autoregolamentato. Il secondo è quello della politica dell’eternità, la quale guarda sì al passato, ma lo fa in modo egocentrico, privo di qualsiasi preoccupazione in merito ai fatti reali. C’è una voglia di tornare a momenti passati che, però, sono stati in realtà disastrosi, oppure non sono mai esistiti; un esempio è la Brexit, cioè la volontà di alcuni di tornare a una nazione britannica che non c’è mai stata: c’è stato prima l’impero britannico, e poi direttamente la Gran Bretagna come membro dell’Unione Europea.

Senza un adeguato sguardo alla storia, è facile passare da una già radicata politica di inevitabilità a una politica di eternità; dal non fare niente perché si pensa che il progresso sia inevitabile, si continuerà a non fare niente perché si pensa che la storia si muova in cicli continui e ripetitivi. L’unica cosa che riesce a rompere questi meccanismi è la storia stessa: la storia ci permette di intravedere schemi e segnali, di agire in modo responsabile; non si ripete mai uguale a se stessa, ma può ammonire e istruire le generazioni successive. Riferendosi principalmente alla situazione negli Stati Uniti, l’autore offre 20 lezioni estrapolate dagli avvenimenti del ventesimo secolo e li adatta alle circostanze del presente, tenendo bene a mente che regimi come il fascismo e il comunismo sono nati in risposta alla globalizzazione: alle ineguaglianze (reali o percepite) che ha creato, e all’apparente incapacità delle democrazie di affrontarle.

  

Le idee chiave di "On Tyranny"

01.
Guardare alla storia per cogliere i segnali e non commettere gli errori del passato
02.
Obbedienza, opposizione, partiti oppressori: serve una giusta dose di diffidenza e determinazione
03.
Si difende la democrazia difendendo le istituzioni, le organizzazioni non governative e la propria apertura mentale
04.
Dall’etica professionale all’uso dei simboli: il sostegno alla democrazia è anche una questione di responsabilità
05.
La simbologia del linguaggio: trovare una propria voce e non cadere nella trappola delle parole
06.
La vera arma contro la tirannia è la verità, la ricerca costante dei fatti e delle fonti
07.
Una vita politica attiva si fa in mezzo alla gente, ma senza mai dimenticare la propria sfera privata
08.
Chi ha in mano le armi ha un grosso potere: è importante opporsi a richieste ambigue o eccezionali
09.
Coraggio e patriottismo sono i due concetti chiave per lottare a favore della libertà
10.
Citazioni
11.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!