Home Marketing e Comunicazione One Hour Content Plan

Impara le idee chiave del libro di Meera Kothand

One Hour Content Plan

Pianificare contenuti vincenti in 60 minuti

One Hour Content Plan è un interessante pronto soccorso per blogger e imprenditori. Produrre contenuti sempre nuovi in grado di stimolare l’attenzione dei lettori è forse la sfida più grande che un blogger o imprenditore possa trovarsi ad affrontare. Soprattutto se i contenuti che produce non sono finalizzati a un obiettivo da raggiungere. Con questo metodo, One Hour Content Plan, la Kothand ci guida passo passo a ripensare la nostra attività. Una volta definiti gli obiettivi, bastano 60 minuti per costruire un piano definito di azione. Mai più ansia da pagina bianca o eccesso di sforzo senza risultati, ma tante idee da organizzare all’interno di uno schema. Il piano editoriale così definito diventa uno strumento potente in grado di portare straordinari risultati.

One Hour Content Plan
Leggi in 14 min.
Ascolta in 17 min.

Tanti suggerimenti utili per:

  • Conoscere un metodo efficace per elaborare idee per un blog in soli 60 minuti.
  • Imparare la strategia di azione per creare contenuti senza blocchi.
  • Capire esattamente a cosa servono i contenuti che devi creare, perché e come crearli per raggiungere gli obiettivi prefissati.
  • Presentarsi con un progetto realizzabile, professionale e funzionale alla tua attività.

L’autore del libro:

Meera Kothand è una email marketing strategist, autrice bestseller di Amazon e ideatrice dei CREATE planners, strumenti che aiutano i piccoli imprenditori a far crescere il proprio business. Il suo sito web, MeeraKothand.com, è stato premiato nel 2017 e 2018 come uno dei 100 migliori siti per solopreneur. Con l’utilizzo del suo originale Profitable Email System™ e dell’ADDictive Business Framework, Meera Kothand crea strategie di marketing semplici e di facile attuazione per imprenditori.

IDEA CHIAVE 1/9

Definire in anticipo un piano editoriale è la miglior scelta per ottenere risultati nel lungo periodo

“Content is the King” dicono gli inglesi, il contenuto è il re. In effetti è così. Un buon contenuto offre informazioni, approfondimenti, scioglie dubbi e fornisce risposte.

Ci sono tante tipologie di contenuto a seconda della funzione che devono svolgere. Il minimo comune denominatore per tutte però è la qualità.

Non serve a niente pubblicare ogni giorno con un impiego enorme di tempo ed energie se il contenuto non è in linea con un progetto più ampio, una definizione chiara del perché si sta pubblicando quel testo.

Ecco che allora serve un piano, una specie di GPS, in grado di guidare l’autore prima ancora del lettore. Pianificare i contenuti e inserirli in un calendario editoriale permette di fare ordine.

Sapere di voler scrivere un testo non è sufficiente per poi portarlo a termine. Il processo di scrittura va pianificato in anticipo, così da avere una bussola anche in caso di imprevisti.

Una pianificazione scritta di quello che sarà il lavoro da svolgere inoltre favorisce il ragionamento. Garantisce una direzione. Incasellare i temi da trattare aiuta a focalizzare gli obiettivi e visualizzare l’intera comunicazione prima ancora di iniziare. Si evitano così errori banali come ad esempio perdersi lungo il percorso e soprattutto si rimane focalizzati sull’obiettivo finale.

Avere un blog oggi è normale. Eppure non tutti lo utilizzano nel modo giusto. Può essere che il tuo blog sia solo l’espressione di un hobby e le tue pubblicazioni siano sporadiche, frutto dell’ispirazione del momento. Può andare bene.

Se però intendi il blog come strumento strategico per attirare potenziali clienti, allora è richiesto un lavoro preliminare. Devi conoscere il perché esiste il tuo blog e quali contenuti dovrai veicolare attraverso di esso.

La differenza tra i due obiettivi è enorme e saperlo dall’inizio aiuta a capire da che parte si vuole stare. Quanti blog ci sono ad esempio che raccontano di tutto, senza però dare un valore aggiunto in nessuna delle categorie. Più il blog è specifico e più sarà in grado di attirare persone alla ricerca di quella specificità. L’obiettivo di un blog professionale dovrebbe essere quello di incontrare la domanda di chi cerca il prodotto e servizio che stai offrendo. Solo così ti vedrai riconosciuto il ruolo di esperto in quell’ambito e il blog diventerà un asset della tua attività. Grazie e attraverso il blog puoi migliorare ed educare i tuoi lettori, puoi guidarli in un percorso chiaro nella direzione del tuo prodotto o servizio.

  

Le idee chiave di "One Hour Content Plan"

01.
Definire in anticipo un piano editoriale è la miglior scelta per ottenere risultati nel lungo periodo
02.
Avere un metodo collaudato per la pianificazione dei contenuti garantisce il successo del blog nel lungo periodo
03.
La SEO a servizio della Content Strategy
04.
Individuare la tipologia di lettore è un elemento fondamentale per costruire un piano editoriale di pubblicazione
05.
Consigli utili per il piano editoriale perfetto. Il metodo di One Hour Content Plan
06.
Per scrivere un post per un blog sono richieste competenze tecniche e creative specifiche.
07.
L’obiettivo di un blog è essere letto. L’auto-promozione è inevitabile oltre che necessaria
08.
Citazioni
09.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!