Home Psicologia Resisto Dunque Sono

Impara le idee chiave del libro di Pietro Trabucchi

Resisto Dunque Sono

Allenare la resilienza prendendo esempio dal mondo dello sport

Resisto dunque sono è un manuale sulla resilienza: cosa significa, perché è così importante e come attivarla e fortificarla. Pietro Trabucchi analizza i tratti psicologici comuni alle persone resilienti fornendo esempi dal mondo dello sport ed evidenziando la capacità innata degli esseri umani di resistere alle avversità e continuare a perseguire i propri obiettivi. La resilienza si può attivare, irrobustire e insegnare alle nuove generazioni, trovando nello sport la palestra ideale per allenarsi all’ottimismo, alla speranza e all’impegno senza compromessi.

Resisto Dunque Sono
Leggi in 14 min.
Ascolta in 18 min.

Tanti suggerimenti utili per:

  • Imparare a reggere frustrazioni e sconfitte senza perdere la speranza.
  • Coltivare l’ottimismo mettendo insieme attitudine mentale e duro lavoro.
  • Capire come lo sport sia la palestra migliore per allenare la resilienza.

L’autore del libro:

Pietro Trabucchi è uno psicologo e si occupa di prestazione sportiva, motivazione, gestione dello stress e resilienza. È professore incaricato presso l’Università di Verona ed è stato psicologo di varie squadre olimpiche e di squadre nazionali di ultramaratona. È appassionato praticante di discipline di endurance e di alpinismo (ha scalato l’Everest dal versante Nord nel 2005). È autore bestseller di “Perseverare è umano e “Opus. Vive in Valle d’Aosta.

IDEA CHIAVE 1/11

Il significato di resilienza: continuare a lottare contro le avversità e non perdere mai la speranza

La resilienza è la capacità di restare motivati nel perseguire i propri obiettivi, superando ostacoli e difficoltà, resistendo allo stress. Si pensa che il termine resilienza possa derivare dall’antico verbo “resalio”, che indicava l’atto di risalire su un’imbarcazione rovesciata. Un atteggiamento contrario alla rinuncia e volto alla resistenza a tutti i costi. Una persona resiliente è qualcuno che crede fermamente nei propri obiettivi ed è disposto a mettere in campo tutte le sue forze pur di raggiungerli, sfidando e superando avversità e imprevisti. Forse non tutti sanno che gli esseri umani sono stati progettati per essere resilienti, per convivere con lo stress e le frustrazioni. In fondo, se pensiamo che discendiamo da popoli abituati a sopravvivere a carestie, guerre e predatori, ci rendiamo conto che essere resilienti è del tutto normale. La resilienza è fondamentalmente un atteggiamento positivo che ci fa leggere gli eventi negativi come momentanei e superabili, ci fa credere nelle nostre forze e nella nostra capacità di controllo sui fattori esterni, ci fa vedere ostacoli e difficoltà come sfide, non ci fa mai perdere la speranza. È una dote naturale che abbiamo in noi, ma che purtroppo la nostra società tende a soffocare, e così preferiamo non prenderci fino in fondo le responsabilità e lamentarci. Siamo gli unici organismi viventi che nei confronti degli stimoli esterni hanno una terza opzione oltre all’adattarsi o morire: lamentarsi. Gli esseri umani sono infatti l’unica specie che pratica l’autocommiserazione. Possiamo diventare molto più resilienti di quanto crediamo e in questo lo sport è il miglior contesto in cui allenarci, in cui sperimentare lo spirito di sacrificio abbinato alla fiducia nelle nostre capacità. Lo sport è una metafora della vita, in cui l’atteggiamento mentale conta quanto quello fisico.

  

Le idee chiave di "Resisto Dunque Sono"

01.
Il significato di resilienza: continuare a lottare contro le avversità e non perdere mai la speranza
02.
Il modo con cui leggiamo la realtà si ripercuote sulle nostre reazioni fisiche, emotive e mentali
03.
Per raggiungere un obiettivo bisogna credere di potercela fare, impegnarsi e prendersi la responsabilità dei risultati
04.
Due diversi aspetti della resilienza: saper sopportare i disagi fisici e affrontare i fallimenti
05.
L’importanza di riuscire a trovare in ogni evento significati positivi
06.
Imparare a sperare vedendo le difficoltà come temporanee e circoscritte
07.
Possiamo aumentare la resilienza migliorando la nostra valutazione cognitiva, praticando la meditazione e ponendoci obiettivi sfidanti e graduali
08.
Lo sport è la palestra ideale per allenare la resilienza nei bambini
09.
Anche i manager possono potenziare la resilienza
10.
Citazioni
11.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!