Home Gestione e Leadership The Culture Code

Impara le idee chiave del libro di Daniel Coyle

The Culture Code

Come creare le fondamenta per far prosperare un'impresa

Un’organizzazione raggiunge il successo non per caso ma perché ha al suo interno una forte cultura di gruppo. Tre sono i punti chiave alla base di una solida cultura di gruppo, indipendentemente dal settore d’azione: sicurezza, vulnerabilità e obiettivo comune. In The Culture Code Daniel Coyle spiega come funzionano questi tre fattori e come si sviluppano all’interno di un gruppo, analizzando alcuni dei gruppi più famosi e di successo al mondo, tra cui la Pixar e i Navy SEALs. In questo libro si trovano anche diversi suggerimenti pratici per rendere il proprio gruppo un team di successo.

The Culture Code
Leggi in 15 min.
Ascolta in 19 min.
IDEA CHIAVE 1/10

Per far funzionare bene un gruppo non importa quali siano le qualità dei singoli componenti ma come questi interagiscono tra loro

Per capire perché certi gruppi risultano più performanti di quanto lo sarebbe la somma delle capacità dei singoli componenti, Peter Skillman decise di indire una competizione in cui due gruppi dovevano costruire una torre di spaghetti, nastro adesivo e cordino, con in cima un marshmallow. Vinceva il gruppo che riusciva a costruire la torre più alta. I gruppi a confronto erano i seguenti: uno formato da quattro studenti di una business school e uno composto da quattro bambini dell’asilo. L’esperimento è stato ripetuto dozzine di volte e con partecipanti diversi ma a vincere era sempre il gruppo di infanti, con una torre alta in media una sessantina di centimetri contro quella alta neanche 25 centimetri degli studenti. Osservandone il comportamento si è capito che, mentre gli studenti perdevano di vista l’obiettivo concentrandosi sul decidere chi doveva fare cosa, i bambini agivano come un unico organismo, stando spalla a spalla e aiutandosi a vicenda.

La cultura all'interno di un gruppo – ovvero l'insieme di convinzioni e comportamenti che distingue un gruppo di persone da un altro – è una forza potente che può portare al successo o al fallimento di un’organizzazione. Secondo uno studio dell’Università di Harvard, una forte cultura di gruppo è in grado di aumentare il profitto netto di un’azienda del 765% in dieci anni. Quando si parla di cultura di gruppo vengono spesso in mente i seguenti esempi: Google, Pixar, Disney, i Navy SEALs. Ognuno di questi gruppi si distingue dagli altri per un tratto specifico e distintivo, quasi fosse già presente nel DNA dei suoi componenti. Vista in questo modo, la cultura di gruppo sembra un dono caduto dal cielo: alcuni fortunati ce l’hanno, altri no. Invece non è così: ogni gruppo può creare la propria cultura, usando un preciso insieme di competenze che possono essere facilmente apprese.

Ci sono tre regole universali in grado di generare coesione e cooperazione all’interno di un gruppo e renderlo un team di successo. La prima è aumentare il senso di sicurezza tra i componenti del gruppo. La seconda è imparare a non nascondere le proprie debolezze e a condividere questo senso di vulnerabilità con gli altri membri per poter migliorare insieme. La terza è stabilire uno scopo condiviso attraverso la creazione di una narrativa identitaria in grado di guidare il gruppo verso il raggiungimento dell’obiettivo preposto.

  

Le idee chiave di "The Culture Code"

01.
Per far funzionare bene un gruppo non importa quali siano le qualità dei singoli componenti ma come questi interagiscono tra loro
02.
Il senso di sicurezza è la pietra angolare su cui si fonda la cultura di gruppo
03.
Uno dei fattori che permette di aumentare il senso di sicurezza di una persona è sapere di far parte di qualcosa di più grande e che il gruppo conta su di lei
04.
La capacità di riconoscere uno schema, reagire velocemente e mandare il segnale giusto al momento giusto è alla base della creazione di questo senso di appartenenza e sicurezza
05.
Nei gruppi di successo le persone trasformano una semplice connessione in una cooperazione basata sulla fiducia
06.
Far diventare la condivisione delle proprie debolezze un’abitudine è come allenare un muscolo: ci vuole tempo, ripetizione, fatica e anche un po’ di sofferenza
07.
Attraverso la narrazione, un gruppo di successo ricorda ai suoi componenti da dove vengono e quali sono gli obiettivi condivisi
08.
Le organizzazioni di successo scelgono di trasformare una crisi in un’occasione per consolidare la propria identità
09.
Citazioni
10.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!