Home Startup e Imprenditorialità The Startup Owner's Manual

Impara le idee chiave del libro di Steve Blank , Bob Dorf

The Startup Owner's Manual

Trasformare una startup in una grande impresa

Una startup non può svilupparsi seguendo il modello tradizionale: "The Startup Owner's Manual" indica la procedura più adeguata per guidare un'organizzazione che, di fatto, è alla ricerca del modello di business più adatto. Per i fondatori è un vero e proprio manuale da seguire passo per passo attraverso le fasi che permettono a una startup di trasformarsi in una vera azienda.

The Startup Owner's Manual
Leggi in 10 min.
Ascolta in 12 min.

Tanti suggerimenti utili per:

  • Eliminare al massimo il rischio di accesso al mercato.
  • Imparare cos’è e come si gestisce il “rischio cliente”.
  • Essere in grado di assicurare alla propria azienda la crescita che merita.

L’autore del libro:

Steve Blank è un imprenditore, professore associato e consulente della Stanford University e della Columbia, ha contribuito a definire la metodologia di innovazione Lean. Ha sviluppato e insegnato a startup, aziende e al Dipartimento della Difesa. Ha preso parte alla fondazione di otto startup tecnologiche in 21 anni.

Bob Dorf è probabilmente l’esperto di sviluppo Lean e Customer Development più informato del pianeta; viaggia per il mondo - tra Russia, America Latina e Stati Uniti - lavorando come consulente e insegna presso la Columbia Business School. Ha fondato sette società.

IDEA CHIAVE 1/7

Il modello tradizionale di avvio di una impresa non può più funzionare perché si basa soltanto su supposizioni

Al Giorno Zero, una startup è un atto di fede. È praticamente impossibile che il fondatore conosca i suoi clienti e i loro bisogni. Eppure, seguendo il piano tradizionale, gli imprenditori cominciano a spendere soldi per tirar su un prodotto basato soltanto su supposizioni.

Così pianificano anche un "evento" per il suo lancio, stabilendo una data che nessun imprevisto deve rimandare: non si ha quasi mai il tempo per migliorare il prodotto; questa marcia forzata nega ogni riadattamento e dà per scontato che i clienti arriveranno in massa. Ma se non lo fanno? Spesso una startup scopre troppo tardi che sono in pochi a visitare il suo sito web, che i clienti non contribuiranno a un mercato su vasta scala, che il prodotto ha un valore piuttosto basso, o che il costo di distribuzione è eccessivamente alto.

Tutti coloro che lavorano in una startup pensano di dover seguire il motto "fallo e fallo velocemente", credendo di essere stati assunti per ciò che sanno fare, non per quello che possono imparare. Ma una startup è poco più che una serie di ipotesi, molte delle quali si riveleranno sbagliate: fornire un prodotto sulla base di queste è il modo migliore per colare a picco. L'esecuzione inesorabile, senza sapere che cosa sia bene eseguire, è un crimine.

Sempre perché la startup è poco più che un'unità di ricerca, bisogna evitare di prendere in prestito i titoli di lavoro dalle aziende consolidate: ad esempio, il dipartimento "vendite" di una compagnia è un team che vende ripetutamente un prodotto sicuro a un gruppo di clienti noto, con presentazioni, prezzi, termini e condizioni standard. Le startup, per definizione, hanno pochi o nessuno di questi elementi consolidati: li stanno ancora cercando! Prima di assumere altri dipendenti, occorre essere certi del proprio successo: nelle grandi compagnie il costo degli errori ha vari zeri in più.

  

Le idee chiave di "The Startup Owner's Manual"

01.
Il modello tradizionale di avvio di una impresa non può più funzionare perché si basa soltanto su supposizioni
02.
Il “Customer development” mette il cliente al centro della progettazione a partire dal primo giorno
03.
La scoperta del cliente è il primo passo di un viaggio che conduce dall’idea allo sviluppo del business
04.
La convalida del cliente è il processo che permette di mettere alla prova l’intero modello grazie a test quantitativi
05.
L'ottimizzazione del volume di visitatori, del costo per consumatore e della conversione dei passanti in clienti: strategie per le startup digitali
06.
Citazioni
07.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!