Home Società e Cultura Unfreedom of the press

Impara le idee chiave del libro di Mark Reed Levin

Unfreedom of the press

Osservare la stampa da una diversa prospettiva

La stampa non è tutta uguale, le notizie non sono sempre imparziali ed etiche, e il giornalismo stesso – oggi sempre più fazioso, ingiusto e portatore di notizie false e imprecise - potrebbe essere il fattore che mette a rischio la libertà di stampa negli Stati Uniti. Questa è l'idea che Mark R. Levin comunica nel suo best-seller Unfreedom of the Press: un trattato che elenca le ingiustizie messe in atto dalla stampa democratica contro i candidati repubblicani - uno su tutti il Presidente Donald J. Trump - e le spiega grazie a un excursus storico che inizia dalla prima pressa e arriva ai giorni nostri.

Unfreedom of the press
Leggi in 18 min.
Ascolta in 22 min.

Tanti suggerimenti utili per:

  • Guardare le notizie e il giornalismo da una prospettiva diversa.
  • Rivedere il concetto di fake news.
  • Comprendere la storia dietro le dinamiche della stampa americana.

L’autore del libro:

Mark Reed Levin è un avvocato, autore e speaker radio americano con un passato nell'amministrazione del Presidente conservatore Ronald Reagan. Famoso per essere l'host the programma radio conservatore The Mark Levin Show e del talk show di Fox News Life, Liberty and Levin, è conosciuto per le sue decise e provocatorie critiche contro il partito democratico. Nonostante la sua iniziale avversione per Donald Trump, dopo l'elezione alla presidenza Mark Levin ha cambiato idea, ed è quindi diventato una delle principali voci pro-Trump nella stampa americana. È autore di diversi best-seller, tra cui Liberty and Tyranny: A Conservative Manifesto e Unfreedom of the Press.

IDEA CHIAVE 1/9

La stampa al giorno d'oggi è sempre meno onesta e imparziale

Lo scopo primario della stampa dovrebbe essere quello di informare in maniera onesta e veritiera i cittadini, comunicando idee, fatti e informazioni, e nutrirne intelletto e creatività. Dovrebbe inoltre contribuire alla società aiutandone uno sviluppo sano e produttivo, e infine denunciare le azioni di chiunque metta in pericolo la libertà di parola, governi compresi.

Nonostante questi siano gli obiettivi che dovrebbe prefissarsi e seguire, l’informazione oggi sta prendendo tutta un'altra direzione: come dimostra la copertura delle notizie legate alla presidenza di Trump in America, secondo l’autore sempre più gli organi giornalistici e i giornalisti stessi si schierano nella fazione democratica e contro quella repubblicana. Il risultato è una presa di posizione politicizzata dei media assolutamente disastrosa sia per il pubblico di lettori, sia per la reputazione della stampa stessa.

  

Le idee chiave di "Unfreedom of the press"

01.
La stampa al giorno d'oggi è sempre meno onesta e imparziale
02.
Sempre più giornalisti preferiscono l’attivismo ideologico e politico al giornalismo d’informazione
03.
La libertà individuale affonda le radici nella storia americana
04.
Oggi la stampa di partito si nasconde dietro bugie e finta imparzialità
05.
La minaccia alla libertà di stampa non arriva dai repubblicani, ma dai democratici
06.
La stampa americana è sempre più votata a propaganda e fake news
07.
Per crearsi una propria idea bisogna tenere conto delle faziosità del giornalismo americano
08.
Citazioni
09.
Da Ricordare
 
 
preview.img

Prova 4books Premium gratis!